giovedì 23 maggio 2013

LE MIE NOTTI



Le mie notti 

son torbide, gravide

di sogni.



Al mattino 

aggiungo 

più zucchero

al caffè.















Notturno in Via Atenea, 1996 

2 commenti:

  1. Complimenti bella lirica Piero. Un abbraccio. Tony.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, e auguri a te per la tua raccolta di prossima pubblicazione.

      Elimina