lunedì 17 settembre 2018

ALLA FELTRINELLI DI PALERMO SI PRESENTA "LA MAESTRA PORTAVA CARBONE" DI PISCOPO E FERLITA. In prima assoluta, il canto "Vita di issara" ispirato all'antica lavorazione del gesso in Sicilia

La Feltrinelli
Palermo, Via Cavour

Giovedì 20 settembre 2018
ore 18.00




Dopo la presentazione

a Palazzo Riso (Palermo) il 21 Giugno;

a Kartibubbo, nel mese di luglio;

a San Vito Lo Capo per "Libri Autori e buganvillee", 
lo scorso 30 Agosto;

il libro di Giuseppe Maurizio Piscopo e Salvatore Ferlita,

La maestra portava carbone 
Edizioni Torri del Vento

- che già ha riscontrato lusinghieri consensi -

sarà presentato alla libreria Feltrinelli di Palermo.


Relatori:

Luigi Di Salvo - Editore Torri del Vento
Vanessa Ambrosecchio - Scrittrice
Sara Carrara - Maestra
Lino Buscemi - Avvocato
Piero Carbone - Professore e Autore
Roberto Tripodi - Dirigente scolastico


Partecipazione:
Maestro Marco Betta - Compositore
 Marina Castiglione - Docente all''Università di Palermo
Coordina Lino Buscemi.

Saranno presenti gli Autori



Per l'occasione verrà eseguito in prima assoluta
"Vita di issara" 
(Testo di Piero Carbone - Musica di Maurizio Piscopo)

una canzone che rimanda al mondo dimenticato  dei lavoratori
nelle calcare di gesso molto diffuse nel territorio siciliano
oggetto recentemente di rinnovato interesse, studi e ricerche.

*
"Vita di issara" verrà inserito in un libro-cd  
a cura di Salvatore Ferlita e Maurizio Piscopo 
dal titolo provvisorio Carusi di surfaru 
di prossima pubblicazione 
per le edizioni Lussografica di Caltanissetta.

 
Antica calcara di gesso.
Dall'archivio fotografico di Salvatore Mirabile


Cubbuluni in gesso. Foto di Giuseppe Pasquale Palumbo



La maestra portava carbone
Post correlati (cliccare sui link e sulle freccine laterali):


http://www.ansa.it/sicilia/notizie/2018/06/18/libri-la-scuola-raccontata-da-piscopo-e-ferlita_a48b0e18-aa92-4551-bfea-be50a5e56944.html


https://www.balarm.it/eventi/la-maestra-che-portava-carbone-maurizio-piscopo-e-salvatore-ferlita-presentano-il-libro-alla-feltrinelli-91312
*
https://letteratitudinenews.wordpress.com/2018/06/12/la-maestra-portava-carbone-di-giuseppe-maurizio-piscopo-e-salvatore-ferlita/
*
http://www.siciliaonpress.com/la-maestra-portava-carbone-la-scuola-vista-da-maurizio-piscopo-e-salvatore-ferlita/
*

www.siciliaonpress.com/la-maestra-portava-carbone-la-scuola-vista-da-maurizio-pisco...

30 mag 2018 - Fresco di stampa è disponibile nelle migliori librerie l'ultimo lavoro di Giuseppe Maurizio Piscopo e Salvatore Ferlita “La Maestra portava ...

https://www.ibs.it/maestra-portava-carbone-quando-scuola.../e/9788899896614

13 giu 2018 - La maestra portava carbone. Quando la scuola diventa cattiva è un libro di Giuseppe Maurizio Piscopo , Salvatore Ferlita pubblicato da Torri ...

https://www.sololibri.net/La-maestra-portava-carbone-Piscopo-Ferlita.html

30 mag 2018 - Il lato oscuro dell'insegnamento quello che prende in esame l'autore in questo suo ultimo pregevole ed agile volume, La Maestra portava ...

ripost.it/.../il-libro-di-maurizio-piscopo-e-salvatore-ferlita-la-maestra-portava-carbone/

29 ago 2018 - Sarà presentato anche a San Vito Lo Capo domani (30 agosto) alle ore 21,30 nella cornice della importante Rassegna Letteraria: “Libri, Autori ...

https://www.balarm.it/.../la-maestra-portava-carbone-presentazione-del-libro-di-piscop...

21 giu 2018 - Giuseppe Maurizio Piscopo e Salvatore Ferlita presentano il loro libro dal titolo " La maestra portava carbone" (Torre del Vento Edizioni), con un ...

archivioepensamenti.blogspot.com/2018/06/cosa-portava-la-maestra-non-solo.html

7 giu 2018 - La Maestra portava carboneè una storia di fantasia che sembra dettata dalla cronaca dei nostri giorni, mentre vera è la Storia di Faustina, l'altra ...
Issu, Issara
Post correlati: 
*
*
*
Video - Intervista a Giuseppe Pasquale di Milena

*
Video - Contrada Calcare di Racalmuto



domenica 16 settembre 2018

"MENO MALE CHE CERTE PORTE SONO CHIUSE" DISSE LA SEDIA MUTILA

Sedia mutila (fra sé e sé):
Meno male che certe porte sono chiuse.



Portone: 
Ma io non posso stare sempre chiuso. Portone sono!



Sedia mutila:
E io, sedia. Non pretenderai che io mi sdirrupo per te!


Smaragdos, Lo scornabecco non è un animale. Parainedito


*


Citazione (opposta):
Enzo Barone, La notte delle sedie volanti,
Torri del Vento Edizioni, Palermo 2014





ph ©piero carbone (Palermo, in una viuzza nei pressi del Politeama, 15 settembre 2018)

sabato 15 settembre 2018

PAPA FRANCESCO A PALERMO, PER PADRE PINO PUGLISI. "ERA URA!"




Era ura! 
A don Pino Puglisi


Cuntenti mi susivu sta matina,
n piettu mi criscieru rosi e hiuri.

Ci li detti, di cu nun m’aspittava,
sutta li tempii, quattru cutuluna.

Parlà lu Papa propiu ad Agrigentu,
lu dissi arsìra lu teleggionali.

Lu dissi e li ripitì li so palori:
“Mafia è piccatu. Piccatu sociali”.




Nel 1993 Papa Giovanni Paolo II ridiscese in Sicilia e col dito puntato come un fra cristoforo fece risuonare le sue parole al Piano di San Gregorio: 

“Convertitevi! Anche per voi arriverà il giudizio di Dio!”. 

Lassù in alto il tempio della Concordia sembrò tremare. La Valle dei Templi echeggiò quelle parole che furono udite fino a Punta Bianca. 

Quattro mesi dopo, il 15 settembre, veniva ucciso a Palermo Padre Puglisi, parroco di Brancaccio. 

La Chiesa si scosse. 
Invertì la rotta. 
Si parlò di scomunica per i mafiosi. 
“Martiri per la giustizia” vennero detti i caduti di mafia che testimoniavano la loro fede. 

Le parole del Papa, per lo storico della Chiesa don Cataldo Naro, rimandavano senza mezzi termini “al dovere dei cristiani di Sicilia di resistere alla mafia”.

in Piero Carbone  Pensamenti, Coppola editore, Trapani 2008


Atrio interno della scuola a Brancaccio intitolata a Padre Puglisi
dove ieri 14 settembre 2018 si è recato il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte  per inaugurare l'anno scolastico

Altare dedicato a Padre Puglisi che si trova provvisoriamente nella Cattedrale di Palermo in attesa di essere trasferito nella nuova chiesa dedica al Beato Padre Pino Puglisi
Papa Francesco renderà omaggio a Padre Puglisi nel XXV anniversario della sua uccisione per mano dei mafiosi
ph ©piero carbone


TESTIMONIANZA FOTOGRAFICA DI MARIO VIRGA 
che ringrazio per la disponibilità a riportarla nel blog

screen shot 

25 anni fa Palermo perse uno dei suoi uomini migliori per mano della mafia, don Pino Puglisi, uno dei nostri preti delle periferie. 
Le ferite degli attentati a Falcone e Borsellino erano ancora vive e pulsanti e la città dovette subire un altro colpo che cancellò, in quel momento, la speranza di svegliarci da quell’incubo. 

Da qualche anno collaboravo con agenzie fotogiornalistiche ed avevo un ideale di bellezza della mia terra, ma mi ritrovai dopo poco tempo a fotografare morti ammazzati e funerali e, infatti, partecipai da fotografo al funerale di Don Pino vivendo la tristezza e dolore collettivo di quel momento.
Dopo 25 anni, grazie alla rivista dell’Arcidiocesi "Poliedro", quelle foto ritornano alla luce, ripescate dall’archivio di Massimo Sestini. 

Nel giorno della sua scomparsa oggi viviamo un giorno di festa grazie alla visita del Papa: è un bel modo per ricordare don Pino, il prete di Brancaccio.